bimba
 

Home  |  Torna indietro

i 

 

O Sacra Famiglia, mentre Gesù Ostia mi ricolma delle sue grazie, delle sue misericordie e mi inebria delle sue finezze d' amore, io sono qui ai vostri santissimi piedi umilmente prostrato, per domandarvi la grazia di assistermi in tutti i pericoli e di difendermi sempre dagli assalti che i miei nemici spirituali, demonio, mondo e carne, continuamente mi daranno per perdermi eternamente. Finora voi avete sempre vegliato sull'anima mia, è vero; ma in questo momento, o Sacra Famiglia, sento lo straordinario bisogno d' una protezione specialissima.

 

Fate, ve ne supplico, che io viva sempre da vero figlio consacrato alla Sacra Famiglia. Sì, o Sacra Famiglia, vi prometto di servirvi sempre con la maggior possibile fedeltà e perfezione, di osservare gli impegni della mia consacrazione, specialmente le virtù della purezza, della povertà e dell'obbedienza a Dio e alla Chiesa. Io riporrò sempre la mia gloria e la mia felicità nel farvi servire ed amare anche dagli altri; verrò sovente davanti alla vostra sacra immagine, a chiedere la forza per mantenermi costante nella pratica delle virtù e nell'osservanza esatta della consacrazione.

 

Ecco, o Sacra Famiglia, le mie risoluzioni; degnatevi di benedirle e avvalorarle con la vostra bontà, e benedite copiosamente anche la mia indegna persona, che ora sta qui raccolta davanti al divin Sacramento, per assicurarmi la grazia della perseveranza forale e così godere una gloria distinta nel cielo, dove mi sarà dato, con gli Angeli, con i Santi e con i miei cari, di cantare le vostre lodi per tutta l'eternità. Amen.

 

i