bimba
 

Home  |  Torna indietro

(da recitare specialmente prima del 24 marzo, festa di san Gabriele)

 

 

i

i PRIMO GIORNO

- per la gloria che ti distinse fra tutti i tuoi compagni, o grande arcangelo san Gabriele, tu che sei fra i sette spiriti che stanno costantemente al cospetto del Trono dell'Altissimo, procuraci la grazia di camminare sempre in presenza di Dio, così che i nostri pensieri, parole e azioni mirino soltanto alla pura Gloria di Dio.

Gloria al Padre...

 

i SECONDO GIORNO

- per il santo giubilo che hai provato, o glorioso arcangelo san Gabriele, quando fosti inviato sulla terra ad annunciare il mistero più consolante, l'Incarnazione del Verbo e la Redenzione universale, procuraci la grazia di non inorgoglirci fra gli onori, ne di scoraggiarci nelle umiliazioni, ma di saperci servire di ogni cosa secondo i piani di Dio, il cui unico scopo è la nostra personale e comune santificazione.

Gloria al Padre...

 

i TERZO GIORNO

 

- per l'ineffabile gaiezza che hai provato, o glorioso arcangelo san Gabriele, quando ti presentasti a Nazareth davanti a Maria, la più privilegiata e santa delle figlie di Eva, procuraci la grazia di serbarle sempre una speciale devozione e di aver cura per quanto possiamo di aumentare il numero dei suoi devoti e di diffondere il suo culto, per partecipare alla beatitudine promessa specialmente ai suoi fedeli servi.

Gloria al Padre...

 

i QUARTO GIORNO

 

- per la gioia straordinaria che ti pervase, o glorioso arcangelo san Gabriele, quando proclamasti Maria, piena di grazia, benedetta fra le donne e unica eletta chiamata a diventare Madre del Verbo, procuraci, te ne preghiamo, di desiderare di imitare nella Santissima Vergine il raccoglimento e la preghiera, così da meritare di godere anche sulla terra delle sue benedizioni speciali.

Gloria al Padre. . .

 

i QUINTO GIORNO

 

-per l'improvviso stupore che ti ha colto, o glorioso arcangelo san Gabriele, quando vedesti la Santissima Vergine commuoversi alle tue meravigliose parole, procuraci, te ne preghiamo, di provare un attaccamento costante e la santa umiltà, fondamento e sostegno di ogni virtù.

Gloria al Padre...

 

i SESTO GIORNO

 

-per l'eccezionale venerazione che hai provato per Maria, o magnifico arcangelo san Gabriele, nel vederla più pronta a rinunciare all'onore di diventare Madre di Dio che alla conservazione perpetua della sua verginità, procuraci, te ne preghiamo, la forza e il coraggio di rinunciare a tutte le ricchezze di questo mondo piuttosto che violare, per poco che sia, le promesse fatte a Dio.

Gloria al Padre...

 

i SETTIMO GIORNO

 

-per l'ammirevole dolcezza che ti ha pervaso, o glorioso arcangelo san Gabriele, nel dissipare ogni timore che turbava il cuore di Maria quando sentì l'annuncio della maternità per bocca tua, libera, te ne preghiamo, il nostro spirito da ogni illusione con cui il Principe delle tenebre cerca di ostacolarci nella conoscenza chiara e perfetta della Verità, assolutamente indispensabile alla conquista della Salvezza Eterna.

Gloria al Padre...

 

i OTTAVO GIORNO

 

-per la generosa prontezza con cui la Santissima Vergine credette alle tue parole, o glorioso arcangelo san Gabriele, acconsentendo a divenire Madre del Verbo e Corredentrice del Mondo, procuraci, te ne preghiamo, la grazia di conformarci sempre alla volontà dei nostri superiori e di portare sempre con gioia qualunque Croce mistica di sofferenza cui a Dio piacerà sottoporci.

Gloria al Padre...

 

i NONO GIORNO

 

- per l'indicibile gioia che pervase contemporaneamente tutti i cuori dei giusti nel Limbo, degli angeli in Paradiso e degli uomini sulla Terra quando, dopo che tu stesso, o glorioso arcangelo san Gabriele, riportasti al Trono della Santa Trinità il consenso della Santissima Vergine, il Verbo di Dio scese nel suo seno e, per opera dello Spirito Santo, si rivestì delle nostre miserie, procuraci, te ne preghiamo, la grazia di seguire sempre fedelmente i luminosi esempi di ogni virtù che l'Unico Figlio Incarnato venne a darci. E fa' che, dopo averlo seguito sul cammino del dolore, possiamo salire assieme a Lui il Monte Misterioso della Visione Eterna.

Gloria al Padre...

 

Preghiamo

O Dio, che fra tutti gli angeli hai scelto l'arcangelo san Gabriele per annunciare il mistero della Tua Incarnazione, concedici che colui di cui celebriamo la festa oggi ci faccia sentire gli effetti della sua protezione in Cielo, Tu che vivi e regni in tutti i secoli dei secoli. Così sia.

 

Giaculatoria

Governami, o sempre fedele, o caro arcangelo san Gabriele, e non permettere che la mia anima ti dimentichi.

 

"Egli annuncia il mistero in cui Dio ha impiegato la Sua Forza e il Suo Potere per salvare gli uomini, per domare i demoni, per stabilire la Sua Grazia sulla terra, la Sua Gloria in Cielo e il terrore del Suo Nome all'Inferno"

 

CARDINALE PIERRE DE BÉRULLE

 

i i i