bimba
 

Home  |  Torna indietro

 

i
scarica

 

La salute dalla farmacia del Signore

Maria Treben

 

In un momento in cui la maggior parte dell'umanità va sempre più allontanandosi dalla vita naturale ed in cui essa è minacciata da gravi malattie dovute all'erroneo atteggiamento spirituale, dovremmo riscoprire quelle nostre erbe medicamentose che il Signore ci ha donato per sua bontà sin dai tempi più remoti. Il parroco Kneipp non faceva che ripetere nei suoi libri «che per ogni malattia cresce un'erbetta».
Ognuno di noi ha quindi la possibilità di provvedere alla buona uura della propria salute raccogliendo per tempo piante ed erbe medicinali dalla «Farmacia del Signore», bevendone le tisane giornalmente o per la durata di un periodo di cura, usandone gli estratti per linimenti, impacchi, cataplasmi o additivi al bagno. Una volta decisi ad utilizzare le erbe medicamentose, si dovrebbe cominciare con quelle depurative del sangue che sono l'Aglio, l'Ortica, la Veronica, il Dente di leone e la Piantaggine. Tali cure fatte seguendo con precisione le rispettive raccomandazioni non potranno mai nuocere a nessuno. Ove non diano alcuno o solo scarso sollievo ed aiuto è probabile che nell'ambiente domestico o di lavoro del malato esistano delle zone geopatiche di disturbo. In questi casi si dovrebbe ricorrere ad un rabdomante esperto che cerchi dei luoghi privi di radiazioni.