bimba
 

Home  |  Torna indietro

7 Ottobre 2010 Ore 11,20


iGESÙ È SOLO


Lo Strumento dice:
Sono in casa mia, ho appena finito di recitare una “Corona del Rosario”, quando Gesù m’invita ad iniziare le Lezioni e le Riflessioni sulla sua Agonia nel Getsemani.


Ieri, dopo la preghiera, Gesù mi ha suggerito quanto segue:
Gesù dice:
“Comincerai le Meditazioni relative al Getsemani con queste parole:


“IO SONO L’OLIVA CONSACRATA, SCHIACCIATA DALLA PRESSA DEL PECCATO DEL MONDO”


Anzitutto, voglio precisare che ogni persona è libera di leggere, o tralasciare di farlo, questi Scritti, senza sentirsi in colpa; non vi siano, però, prevenzioni, perché quanto Io riferirò a questo mio Strumento, da pochissimi conosciuto, può essere motivo di profonda meditazione e riflessione.


Queste parole devono essere seguite con l’attenzione dello Spirito e del cuore”.


Gesù prosegue:
“È notte, una notte oscura, perché anche quel flebile raggio di Luna è scomparso, come scomparse
sono le stelle, la natura tace nell’attesa della mia entrata nell’Orto degli Ulivi. Da poco, ho istituito e donato alle Creature, rappresentate dagli Apostoli, il più grande e inestimabile TESORO che l’Umanità possa ricevere, cioè: IL MIO CORPO E IL MIO SANGUE, PERCIÒ TUTTO ME STESSO”.

 

i

 

Continua >>>